CONTATTACI

Clicca qui per contattare Pressenza

 

EVENTI

Clicca qui per accedere al calendario degli eventi promossi da Pressenza

 

NEWSLETTERS

Clicca qui per accedere alle nostre Newsletters

Pressenza - l'ufficio stampa dei diritti umani
Dona il 5x1000 a UnAltroMondo PDF Stampa E-mail
sabato 19 aprile 2014
5xmille.jpg  
Anche quest'anno puoi devolvere il 5x1000 delle tue tasse ad UnAltroMondo Onlus, per aiutare i progetti che sviluppa in Africa e India.

Nella prossima dichiarazione dei redditi, metti una firma nell'apposito riquadro, dedicato alle Organizzazioni Non Lucrative (Onlus) riporta, assieme alla tua firma, il codice fiscale di Unaltromondo Onlus, così da destinare l'importo interamente alla nostra associazione: 1 3 3 4 5 0 4 0 1 5 1
Il 5 per mille non ti costa nulla e non è una tassa aggiuntiva. Basta firmare, indicare il nostro codice fiscale e il 5 per mille delle tue tasse verrà destinato alla nostra associazione.

Un GRAZIE di cuore alle 319 persone che nel 2012 hanno scelto la nostra associazione come destinazione del loro 5 x 1000 consentendoci di ricevere 12.329,50 €

Per Info: 339.2064547 | Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
www.garderieunautremonde.org



Come fare:
* nella prossima dichiarazione dei redditi, metti una firma nell'apposito riquadro, dedicato alle Organizzazioni Non Lucrative (Onlus)
* riporta, assieme alla tua firma, il codice fiscale di Unaltromondo Onlus, così da destinare l'importo interamente alla nostra associazione: 13345040151
(vedi  Facsimile modello 730 - Cinque per mille )

Il 5 per mille non ti costa nulla e non è una tassa aggiuntiva.
Basta firmare, indicare il nostro codice fiscale e il 5 per mille delle tue tasse verrà destinato alla nostra associazione.
Il 5 per mille non sostituisce l'8 per mille.

Alcune note pratiche:
* Contribuente tenuto alla presentazione del modello 730 o Unico: dovrai semplicemente comunicare al tuo commercialista, consulente fiscale o Caf la tua volontà di inserire nell'apposito riquadro (quello riguardante il sostegno al volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale ecc.) il seguente codice fiscale e firmare nel riquadro: 13345040151
* Contribuente in possesso di modello CUD e non tenuto alla presentazione dello stesso dovrai apporre la tua firma ed il seguente codice fiscale 13345040151 nel riquadro in alto a sinistra della SCHEDA PER LA SCELTA DELLA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL'IRPEF allegata al modello CUD.
Inoltre dovrai inviare solo tale scheda in busta chiusa entro i termini di consegna della dichiarazione dei redditi.
Il servizio di ricezione e invio effettuato da banche e uffici postali è gratuito.

 

 

 
DanzaMi - Una canzone per UnAltroAsilo PDF Stampa E-mail
domenica 13 aprile 2014
Si chiama danzaMi.
E' una musica creata da ilcoloredelbuio, un gruppo indie attivo da diversi anni, per raccogliere fondi da destinare alla campagna Una Volta Per Sempre per l'autosostentamento di un asilo di Dakar e la sua indipendenza dagli aiuti esterni..

danzami-k.jpg danzami-r.jpg
Al link soundclick.com si può ascoltare il pezzo musicale danzaMi mentre al link www.garderieunautremonde.org si può fare una donazione (dai 10 euro in su) e ricevere il file in alta definizione.

Jean, uno dei fondatori dei ilcoloredelbuio spiega il senso di questa iniziativa: "Abbiamo qualcosa che possiamo mettere a disposizione del progetto. E' una piccola cosa, ma tutto quello che verrà raccolto attraverso questa operazione andrà direttamente al progetto della Garderie Unautremonde. Per questa ragione non abbiamo voluto appoggiarci a nessun tipo di piattaforma per "smerciare" download di danzaMi. Non vogliamo incrementare i guadagni o la visibilità di nessun soggetto terzo o estraneo. Stiamo invitando a donare almeno 10 euro per contribuire ad un bel progetto e vogliamo farlo nel modo più diretto possibile. Invitiamo chiunque a far circolare in tutti i modi possibili questa iniziativa."

ilcoloredelbuio  Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Le foto della cover e del retro di danzaMi sono di Federica Facchetti www.flickr.com


Per Info:339.2064547 | Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Milano 21/03 Conferenza: La Follia delle Guerre PDF Stampa E-mail
mercoledì 19 marzo 2014

locandina-21-marzo-2014.jpg Il Comitato NO MUOS Milano e l'associazione Mondo senza Guerre e senza Violenza - Argonauti per la Pace organizzano la conferenza

La Follia delle Guerre
per denunciare l'inutilità di una politica militare costosa che sottrae risorse a salute, istruzione e bene pubblico.


La conferenza si tiene allo Spazio Foppette (via delle Foppette 2, Milano) il giorno 21 marzo 2014 alle ore 20:30. Durante l'incontro verrà presentato l'ultimo libro di Francesco Vignarca (coordinatore Rete Italiana per il Disarmo) dal titolo "L'aereo più pazzo del mondo". Oltre a Francesco Vignarca interverranno anche Maria Secchi (Comitato NO MUOS Milano) e Andrea Bulgarini (associazione Monso senza Guerre e senza Violenza - Argonauti per la Pace).

Per andare verso un mondo senza guerre potremmo incominciare ad avere un mondo senza F-35!



Comitato NO MUOS Milano è una realtà nata dall'adesione spontanea di cittadini che condividono come obiettivo la revoca delle autorizzazioni all'installazione e alla messa in funzione del M.U.O.S. di Niscemi.

Mondo Senza Guerre e Senza Violenza è un movimento sociale il cui obiettivo è la creazione di una coscienza nonviolenta mondiale.

Per ulteriori informazioni:
e-mail Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
sito www.mondosenzaguerre.org
telefono 3336104651

 
28-03 Presentazione del libro: Donne Sciamane PDF Stampa E-mail
mercoledì 19 marzo 2014
imm_libro_donne_sciamane_ombra.jpg Venerdì 28 marzo 2014
ore 18.30
Spazio Foppette

Convergenza delle Culture
presenta il libro di
Morena Luciani*
DONNE SCIAMANE
La Spiritualità Femminile Oscurata dal Patriarcato


"Come mai si parla sempre di streghe, maghe, guaritrici,medium, curandere e di sciamane raramente? E' giusto far coincidere lo sciamanesimo con una struttura patriarcale della società? Qual è stato il ruolo della donna nella preistoria? Perché la spiritualità femminile è stata oscurata dalla storia e dalle indagini antropologiche? Quali sono le funzioni sciamaniche che oggi le donne potrebbero recuperare?"

Ci interessa una nuova cultura che cerchi di sviluppare la conoscenza al di là di ciò che è accettato o imposto come verità assoluta. Questo atteggiamento, che è il motore del progresso e della conoscenza, è ampiamente presente nel libro di Morena Luciani: l'antropologia, come altre scienze umane, fino a poco tempo fa erano appannaggio di una cultura maschile. Lo sguardo femminile ha potuto cogliere dati e fornire interpretazioni che rivoluzionano il percorso storico dell'essere umano dalle sue origini, e che ci permettono proiezioni future inaspettate.

*Morena Luciani,
è artista e libera ricercatrice nel campo delle scienze sociali, con particolare attenzione al tema dello sciamanesimo e all'antropologia del sacro femminile. Laureata in antropologia presso l'Università degli Studi di Torino, è presidente dell'associazione culturale Laima che opera per promuovere la cultura matristica e contribuire a creare nuovi e più equilibrati modelli di esistenza.
www.associazionelaima.it

Convergenza delle Culture è un'organizzazione internazionale a base volontaria che si propone di facilitare e stimolare il dialogo tra le culture e contrastare ogni forma di discriminazione a partire dalla metodologia nonviolenta. Convergenza delle Culture fonda la sua azione sui principi del Nuovo Umanesimo.
http://cdcsportellofoppette.blogspot.it



Elisabetta Raffo
Convergenza delle Culture - Sportello Foppette

Via Foppette, 2, Milano
cell. 3922129397
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo



 

 
Tu e IO | Milano nonviolenta parte dalla Zona 3 PDF Stampa E-mail
mercoledì 27 novembre 2013
Presentazione del Laboratorio  "TU ed IO: Imparare a superare i conflitti personali per fermare insieme la spirale di violenza sociale e personale in cui viviamo".
www.mondosenzaguerre.org

tueio.jpg Il 30 novembre dalle 15  alle 18, nella sala di via Valvassori Peroni 56 a Milano, il progetto prenderà il via con una presentazione a metà strada tra il teatro, la conferenza e il laboratorio sperimentale, parte del progetto più ampio "Milano nonviolenta parte dalla Zona 3" che è stato patrocinato dal Consiglio di Zona 3 e si è attivato da settembre 2013 in alcune scuole della Zona.

L'appuntamento è organizzato dal Consiglio di Zona 3 e l'Associazione Mondo Senza Guerre.

Il progetto è destinato a ragazzi al di sopra dei 15 anni, adulti ed insegnanti e ha molteplici obiettivi:
fornire una visione chiara di cosa vuol dire "imparare a superare i conflitti" nei vari ambiti quotidiani (lavoro, casa, famiglia, scuola);
far comprendere che attivando una relazione nonviolenta con gli altri la sofferenza diminuisce e il nostro benessere psicofisico aumenta;
arrestare così la spirale di violenza piccola e grande che ci circonda, soprattutto in un momento storico così difficile da vivere come quello attuale, dove la crisi dei valori e delle relazioni interpersonali si aggiunge alla crisi economica;
rendere partecipe la Zona 3 del fatto che cambiare si può a partire dal proprio quartiere, presentando il progetto più ampio sull'educazione alla nonviolenza in Zona 3.

L'incontro del 30 Novembre dal titolo: 'TU e IO come risolvere il conflitto in famiglia' comprende un percorso emotivo e uno razionale.
Il percorso emotivo è imperniato su una breve performance teatrale, che mostra l'escalation della violenza con un esempio tratto dalla vita quotidiana, quello razionale si basa sulla spiegazione del meccanismo della violenza e su come potrebbe essere superato, grazie a grafici ed esempi pratici.
Aprendo un interscambio con i partecipanti si sceglierà un esempio pratico tra quelli da essi suggeriti.

Nell'ultima parte dell'incontro si spiegherà il progetto ampio dell'educazione alla nonviolenza a partire dalle scuole e dai genitori nella Zona 3.

Entrambi i percorsi saranno condotti da professionisti:
la performance teatrale sarà a cura di Giulia Salis e Marco Giacomini, attori della compagnia Atelier Teatro e attori professionisti al Teatro Trebbo di Milano;
la formazione sarà affidata a Valeria Angella, docente presso la società Dale Carnegie Training e ad Emanuela Fumagalli, attivista di Mondo senza Guerre che da anni lavora nel campo della formazione e del superamento dei conflitti.

Il metodo utilizzato si basa su un approccio attivo, socio-emotivo ed esperienziale che accompagna i partecipanti verso un percorso collettivo di miglioramento della propria vita psico-fisica.

Il laboratorio proseguirà con 6 incontri a partire da Gennaio 2014:
  1. 25 gennaio IO VOGLIO, TU NON VUOI. I meccanismi della violenza
  2. 8 febbraio DI CHI È LA COLPA? Il riconoscimento dei propri meccanismi
  3. 22 febbraio COME FACCIO A CAMBIARE LE RELAZIONI? Strumenti ed esercizi. Il corpo cosciente.
  4. 8 marzo COME FACCIO A CAMBIARE LE RELAZIONI?  Strumenti ed esercizi. La comunicazione nonviolenta.
  5. 22 marzo IL PUNTO DI VISTA, LA COERENZA E LA REGOLA AUREA. Metodo e strumenti. E io come voglio essere trattato?
  6. 12 aprile DAL RISENTIMENTO ALLA RICONCILIAZIONE. Il mio nemico.


Per contatti
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 5 di 239

RSS di Pressenza

feed image

Sezione Materiali

Guarda Archivio

www.pressenza.org
Pressenza - Ufficio Stampa